Corri Cosentino, corri!

"Tengo un santo in Paradiso": Il presidente del PD in Campania, Stefano Graziano, è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Non è la prima volta che la magistratura svela i rapporti tra la politica campana e la camorra. Vi ricordate Cosentino?

In primo piano

Schermata 2016-02-25 alle 12.46.42

Liberté, égalité: tu rubi a me, io rubo a te

L’intervento di Roberto Saviano a Ballarò
zagaria

“Pronto? Sono Michele Zagaria”

Quando il capo dei Casalesi diceva al giornalista Carlo Pascarella: "Non scrivere stronzate"
Ancora camorra?
LOGOCAM

L'INTRECCIO TRA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E POLITICA

Il presidente del PD in Campania, Stefano Graziano, è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Non è la prima volta che la magistratura svela i rapporti tra la politica campana e la camorra. Sembra essereci un sistema di connivenza tra imprenditori, personale della Pubblica Amministrazione e amministratori pubblici politici di ogni livello. La reazione del Partito Democratico è affidata alle parole di Guerini, vice segratario del partito: “Sulle notizie che arrivano da Caserta ci auguriamo che si faccia chiarezza al più presto. Nel frattempo, totale e incondizionata fiducia nel lavoro della magistratura”.

sp0427_15_ruotolo_intervista_pt1

Ruotolo e Santoro: il coraggio di raccontare gli affari della Camorra/1


Il nostro vicedirettore sotto scorta dopo le minacce del boss Zagaria
sp0427_17_ruotolo_intervista_pt2

Ruotolo e Santoro: il coraggio di raccontare il business della Camorra/2


L’appello: “Le ecomafie prosperano sull’evasione”
ecoballe

L’intervista a Gaetano Vassallo, l’ex “ministro dei rifiuti” del boss dei Casalesi

Nella Terra dei Fuochi non è cambiato nulla
ffff5367

L’inferno atomico non finisce: l’inchiesta di Sandro Ruotolo

Camorra e rifiuti: a Calvi Risorta potrebbe esserci la più grande discarica illegale d'Europa
ffff1400

Cesaro: “l’autista” di Cutolo?

Il passato scomodo del parlamentare Pdl
sp0421_11_iovine_camorra_concordia

Il boss Iovine: “La Concordia prendeva gli appalti, le imprese legate ai clan lavoravano”

Le rivelazioni del pentito nel nostro docudrama in diretta

Saviano: “Renzi tace perché il sud è dimenticato”

L'autore di Gomorra torna a Servizio Pubblico