Finmeccanica-Enav: Borgogni collettore delle tangenti


di | 26 Nov 2011

Lorenzo Borgogni è stato fino a poco tempo fa il responsabile delle relazioni esterne e istituzionali di Finmeccanica, l'uomo più vicino al Presidente Guarguaglini. Ha confessato di essere stato il collettore delle tangenti: in che modo? "C'era una lista, riguarda una partita di nomine per i consigli d'amministrazione controllate da Finmeccanica che sono circa trecento". Per gli ultimi tre anni fa esplicitamente i nomi di La Russa, Scajola, Giorgetti, Giovanardi e Gianni Letta per alcuni ruoli aziendali di livello. Borgogni confessa di avere conti all'estero e di aver usufruito dello scudo fiscale. Nell'inchiesta video di Servizio pubblico a cura di Walter Molino anche i suoi rapporti con Lorenzo Cola, consulente Finmeccanica.