Berlusconi sul governo Monti: “Staccare la spina? Mai detto”


di | 23 Dic 2011

“Staccare la spina a Mario Monti? Io non ho mai usato questa espressione”. Intercettato dalla nostra Francesca Fagnani all’uscita dal processo Mills, al tribunale di Milano, Silvio Berlusconi parla del Governo Monti, del beauty contest per le frequenze tv e della Lega Nord. Infine, ammette di avere commesso un solo grande errore…

Berlusconi sul governo Monti

"Credo che la situazione ormai sia chiara a tutti. Noi abbiamo convenuto di sostenere questo governo. E questo governo ha presentato un provvedimento che ha ricevuto la fiducia con un voto compatto da parte del Pdl. Abbiamo accettato di votare questo decreto su cui non eravamo d'accordo in molte parti scegliendo il male minore" - spiega l'ex Cavaliere ai microfoni di Servizio Pubblico - "La caduta del governo su un provvedimento simile sarebbe stata esiziale. Abbiamo tuttavia detto al presidente Monti che essendo noi il partito più rappresentato in Parlamento vorremmo essere consultati prima sui testi da portare in aula". Poi un passaggio sulle frequenze tv: "Non ne ho parlato nemmeno con gli esponenti di Mediaset. Non penso nulla. La tv ha avuto una grande evoluzione con l'avvento del digitale terrestre, c'è una grande pluralità di canali. Le frequenze costano di più ad essere mantenute ormai...".