Salvare l’euro


di | 1 Dic 2011

 Le banche lanciano l’allarme: non c’è più liquidità e, mentre le casse sono sempre più vuote, la Bce spinge sull’acquisto di Bot e Btp. Perché il valore delle banche sembra sempre più precipitare? È davvero possibile la fine della moneta unica? E chi pagherà il conto? Quanto conta, in questo, la politica di Francia e Germania? E cosa potrà fare il governo Monti? “Salvare l’euro” è il titolo della puntata di Servizio Pubblico, in onda domani, giovedì 1 dicembre, alle ore 21 su una multipiattaforma: rete di televisioni territoriali, Sky Tg24 (canali 504 e tasto active dei canali 500 e 100), web (oltre il sito dello stesso programma serviziopubblico.it, Corriere, Repubblica e il Fatto quotidiano); e in esclusiva anche su Radio Capital. Sulla pagina Facebook di Servizio Pubblico sarà inoltre possibile vedere la trasmissione in streaming, e votare, come di consueto, il in diretta i quesiti proposti da Giulia Innocenzi. Ospiti di Michele Santoro: l’onorevole Renato Brunetta e l’europarlamentare Sergio Cofferati, il banchiere Claudio Costamagna, Massimo Giannini, vicedirettore di Repubblica, e la giornalista Nunzia Penelope.  Tra i servizi, un’intervista esclusiva all’economista francese Jean-Paul Fitoussi e un’inchiesta su Unicredit e la galassia Ligresti.