Monti incontra Cameron: viaggio nella City


di | 20 Gen 2012

Stefano Bianchi si è recato a Londra in occasione della visita ufficiale del presidente del Consiglio Monti al premier britannico Cameron. Che ruolo ha l'Italia nell'alta finanza internazionale? La speculazione finanziaria delle banche più importanti del mondo parte proprio da qui. Dalla City di Londra. Il racconto di Servizio Pubblico.

Monti incontra Cameron

La cronaca dell'incontro di Qn:
Clima più che cordiale e sintonia sulle tema caldo della crisi economica, nel colloquio fra il premier inglese David Cameron e il presidente del consiglio italiano. "’Mario Monti è un leader forte’’, ha detto Cameron incontrando i giornalisti a Downing Street. CAMERON - La crisi economia e l'attacco all'euro sono stati ovviamente al centro del colloquio. “Siamo grandi sostenitori dell’Fmi, ma soprattutto vogliamo una eurozona forte insieme alla sua valuta”, ha ribadito il premier britannico. Sottolineando che la Gran Bretagna appoggia il Fondo Monetario ed è aperta a un aumento delle sue risorse ma è l'Eurozona che deve sostenere l'Euro. “Servono nuove proposte per la crescita in Ue: se prenderemo le decisioni giuste adesso, l’Europa potrà competere e vincere” in futuro. ‘’Il mercato unico in Europa è una risorsa unica’, ha continuato Cameron. ‘’L’economia europea - ha però ammonito - ha urgente bisogno di cure’’. MONTI - “Abbiamo rinnovato la nostra volontà a lavorare per un mercato singolo” europeo, ha detto Mario Monti. ‘’Con Cameron abbiamo discusso di temi nazionali ed europei: tra la Gran Bretagna e l’Italia c’è una condivisione dei valori, delle iniziative politiche e interesse profondo per l’Europa e anche per le soluzioni della crisi dell’eurozona’’.