La manifestazione No Tav del 25 febbraio 2012


di , | 27 Feb 2012

Decine di migliaia di persone hanno sfilato da Chiomonte a Susa in difesa della valle per la manifestazione No Tav 25 febbraio 2012. Cosa pensano i manifestanti No Tav delle parole del procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli? Esiste il pericolo di infiltrazioni violente? Il reportage di Giulia Cerino per Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro.

Manifestazione No Tav 25 febbraio 2012

In testa ci sono gli amministratori, famiglie in coda carri studenti e giovani di tutta Italia. Il movimento non si ferma nemmeno con gli arresti; nessuno crede al teorema di Caselli, abbracciato da gran parte dei moderati e dei democratici che si dichiarano di sinistra, come Bersani o Di Pietro. Gli va bene la democrazia solo se marcia sui binari che decidono loro - spiegano i leader No Tav - "La gente ne ha le scatole piene e comincia a rispondere. Gli anarchici e i disobbedienti? Hanno anche loro una ragione, ci sostengono"