Susanna Camusso a Servizio Pubblico su lavoro


di | 28 Mar 2012

Il segretario della Cgil Susanna Camusso a Servizio Pubblico dice la sua su mercato del lavoro, articolo 18 e flessibilità.

Susanna Camusso a Servizio Pubblico: le sue parole

"La polemica sul posto fisso che non c'è, sul 'Bisogna cambiare lavoro', è stantia, non è moderna. Nasconde l'idea che vadano tolte tutele ai lavoratori. Si parla tanto di cambiare occupazione: in realtà proponi alle persone di cambiare non per migliorare ma perché devi progressivamente abbassare la loro condizione. E' questo il vero tema" - spiega Camusso ospite di Michele Santoro - "La ministra Fornero? Mi è simpatica per definizione. Non può passare il messaggio che ci siano dei non garantiti perché ci sono i garantiti: ci sono i non garantiti perché si è costruita una giungla di modalità di rapporti di lavoro e forme precarie che hanno determinato l'esistenza di un secondo mercato di lavoro, le partite iva, i collaboratori, i contratti a termine ripetuti all'infinito".