Giovanni Favia: le parole del primo espulso eccellente del M5S


di | 19 Apr 2012

Giovanni Favia, consigliere regionale per il Movimento 5 Stelle in Emilia- Romagna, spiega il funzionamento del movimento e denuncia il sistema dei partiti: "La politica oggi è diventata marketing". Il suo intervento a Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro, diventerà uno dei casus belli che porterà Beppe Grillo a scomunicarlo formalmente, prima dell'espulsione vera e propria.

Giovanni Favia e l'intervista a Servizio Pubblico

Le parole di Favia a Servizio Pubblico il 19 aprile 2012, prima della cacciata dal M5S: "Quando sono entrato nel Movimento ero disgustato dalla politica. Grillo proprietario del marchio? Quello che conta per me è fare politica sul territorio, avere il nome di Beppe è una garanzia. Una figura simile ci vuole, in questo momento siamo un germoglio...".