Caro Beppe Grillo


di | 24 Mag 2012

"Caro Beppe Grillo, vorrei parlarti con un certo affetto, mi hai sempre fatto sperare tanto in un cambiamento, ma tu hai bisogno di dire che siamo tutti uguali. E io da oggi riderò un po' meno."