Il dramma delle aziende agricole terremotate


di | 4 Giu 2012

Dai caseifici ai magazzini di stagionatura del parmigiano Reggiano, dalle stalle ai fienili. Prima del smisma, nelle province di Modena, Ferrara, Piacenza, Mantova, Bologna, Rovigo e Reggio Emilia si produceva oltre il 10% del Pil agricolo d'Italia. Oggi lo stato delle aziende agricole terremotate è devastante.

La crisi delle aziende agricole terremotate

Oggi il settore è in ginocchio e i danni ammontano ad oltre 500 milioni di euro. Ce ne parla Marco, allevatore emiliano. I suoi ovini sono morti schiacciati sotto le macerie. Quelli che sono riusciti a salvarsi, invece, non vogliono più uscire dal capannone crollato "perché hanno paura e soffrono lo stress...".