Piero Chiambretti a Servizio Pubblico: “La politica non capisce di televisione”


di | 7 Giu 2012

Piero Chiambretti a Servizio Pubblico, intervistato da Francesca Fagnani, dice la sua sulla televisione in Italia. E sulla Rai: "E' un po' la nonna di tutti. I nuovi palinsesti? Non so se esistono. La crisi economica condizionerà i progetti dei dirigenti. Quali dirigenti si chiederò qualcuno

Piero Chiambretti a Servizio Pubblico

Chiambretti prosegue l'analisi dell'azienda: "Il centro di produzione Rai di Torino era un'eccellenza. Ora è un mistero: è vuoto, deserto. Il problema della Rai è il problema del Paese. E' costruita come un sarto dalla politica italiana che spesso non capisce granché di televisione. I dirigenti di una volta nascevano in Rai, erano entrati per concorso e amavano l'azienda, si intendevano del mestiere. Mediaset? Non c'è più la contrapposizione con la Rai. Berlusconi si prese due reti su tre, e ne aveva già tre: il conto fa cinque. In questo modo tutti lavoriamo per tutti".

Simona Ventura a Servizio Pubblico

"Sapevo più io di chi mi dirigeva. Ho così smesso di imparare. La politica è entrata troppo nella testa e nel modo di lavorare di queste persone. Prima c'era la lottizzazione ma i dirigenti erano illuminati". "Mi ricordo direttori generali con cui andavo a parlare, nei loro studi i televisori erano spenti" - racconta la Ventura ai nostri microfoni - "Io amavo questa azienda. Molti dirigenti che sono arrivati non l'hanno amata. Negli ultimi due anni ho dovuto difendere tutto il mio gruppo di lavoro. Difendere da pressioni e ingerenze. Isola dei Famosi? Berlusconi se le prendeva dopo che erano state da noi...In Italia hanno tutti scheletri nell'armadio, non parlo solo di televisione. Quindi c'è sempre un sottile ricatto. Tra Rai e Mediaset una reale concorrenza c'è stata, è ovvio che se la testa diventa unica diventa più difficile essere competitivi. Ci vorrebbe più meritocrazia e più investimenti: se uno vale per me non conta che sia di sinistra o che sia destra. Lorenza Lei? La conosco bene, è un dirigente illuminato. Che forse ora è finita schiacciata dalle pressioni politiche".