Travaglio sulla Rai: tante spese, poche idee


di | 7 Giu 2012

Dall'intervista fallimentare al Cardinal Bertone alle scelte sbagliate in termini di uomini e palinsesti. Marco Travaglio racconta il momento che sta passando la Rai: spese folli, risarcimenti e scarse idee. L’intervista senza domande andata in onda due giorni fa è l’emblema di come al Tg1 concepiscano il ruolo dell’informazione. L'editoriale a Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro.

Travaglio sulla Rai

Le scomodissime domande del direttore del Tg1 Maccari segretario di Stato del Vaticano. Le domande sembrano risposte, le risposte sembrano domande...
“È appena tornato da Milano dove ha accompagnato il Santo Padre per l’incontro mondiale delle famiglie. Abbiamo visto tutti in tv tantissima gente, una folla immensa, soprattutto tantissimo affetto”. “Il Papa ha parlato della famiglia e l’ha indicata quasi come un elemento utile a superare la crisi economica che attanaglia sia il nostro Paese che il resto del mondo”. “Era inevitabile che i media abbiano guardato a questi tre giorni di Milano con un’attenzione particolare anche per la coincidenza con questa inchiesta interna vaticana in cui si è vista una grande prova di trasparenza”. “Come ha vissuto il Santo Padre queste vicende? Si può pensare che ci siano delle illazioni strumentali per attaccare perfino la chiesa e il Papa?”