Adriano Celentano telefona ad Annozero in diretta


di | 9 Ott 2012

Adriano Celentano telefona ad Annozero e parla di diritti, lavoro, democrazia e nucleare in diretta televisiva. E' il 12 maggio 2011 e il Molleggiato non si lascia scappare l'occasione anche per lanciare qualche frecciatina. Come quella a Daniela Santanchè, ospite in studio: "Anche quando dice cose inutili la Santanché è carina".

Adriano Celentano telefona ad Annozero

"Premetto che a me i politici sono simpatici anche se mi fanno arrabbiare a volte. Anche Berlusconi" - dice Celentano in collegamento telefonico - "Il problema è proprio questo: Berlusconi è simpatico e quindi pericoloso, perché poi la gente lo vota e lui ci fa saltare in aria con le centrali nucleari". Poi aggiunge: "La parola cambiamento è sulla bocca di tutti. I voti per le amministrative e sul nucleare e l'acqua pubblica sono una grande occasione. È l'ultima chance che hanno gli italiani".