Lo scandalo Cappella Cantone


di , | 16 Ott 2012

Anche l'ex governatore lombardo Roberto Formigoni finisce nel registro degli indagati per lo scandalo dell'impianto di Cappella Cantone. Già il presidente della Compagnia delle Opere di Bergamo, Rossano Breno, e Luigi Brambilla, ex vicepresidente, erano indagati per corruzione nell'ambito dell’inchiesta della Procura di Brescia che aveva portato in carcere l’ex vicepresidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani, l’imprenditore Pierluca Locatelli e il responsabile dello staff Arpa Giuseppe Rotondaro. Una storia comune di tangenti e malaffare che puntava a trasformare la discarica di Cappella Cantone in discarica di amianto.

GUARDA ANCHE
"IL CELESTE FORMIGONI": L'INCHIESTA A FUMETTI