Lilli Centofanti: L’Aquila quattro anni dopo


di | 2 Nov 2012

Il fratello di Lilli Centofanti morì nel crollo della casa dello studente a L'Aquila, la notte del terremoto che devastò il capoluogo abruzzese nel 2009. Questa la sua testimonianza nel corso della puntata di Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro.

Lilli Centofanti: le sue parole a Servizio Pubblico

"Qualcuno deve pagare. Aspetto che si faccia giustizia" - spiega Lilli - "Non sono esperta di terremoti e non mi permetto di entrare nel merito. Però posso dire che chi è rimasto colpito dal terremoto non deve essere classificato come un angelo sterminatore che va in cerca di vendetta. Se qualcuno ha usato male gli strumenti di cui era in possesso e ha fatto morire 309 persone è giusto che paghi".