Trattativa, le telefonate tra Mancino e D’Ambrosio


di | 7 Dic 2012

Trattativa Stato-Mafia: le telefonate tra Mancino e D’Ambrosio, rispettivamente senatore e consigliere giuridico del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nella nostra ricostruzione a fumetti.

Le telefonate tra Mancino e D’Ambrosio

Nel colloquio si riferisce dell'incontro tra Mancino e l'allora Procuratore nazionale Antimafia Piero Grasso. A essere sotto controllo è il telefono proprio dell'ex ministro sospettato dai pubblici ministeri di Palermo di non dire la verità sulle tragiche settimane del 1992. "Vorrei evitare che venisse accolta l'istanza di un confronto con Martelli: dice colossali bugie" afferma Mancino in questa intercettazione, "Va bene, adesso sento il Presidente" risponde D'Ambrosio. GUARDA ANCHE: CARO PRESIDENTE TI SCRIVO