Comi contro Ingroia a Servizio Pubblico


di | 25 Gen 2013

Comi contro Ingroia: lo scontro va in onda in diretta a Servizio Pubblico. Alla ricerca della via giusta l'eurodeputata del Pdl chiede alcune precisazioni su un paio di nomi nelle liste di Rivoluzione Civile. Le risposte dell'ex magistrato anti mafia non si fanno attendere.

Comi contro Ingroia

"Credo che Ingroia abbia dimenticato la Calabria sul suo discorso delle liste pulite. Roberto Soffritti secondo i suoi parametri dovrebbe essere incandidabile essendo responsabile del fallimento di un azienda" accusa Lara Comi, citando l'ex sindaco di Ferrara come principale artefice del crac di Coop Costruttori e come personaggio vicino alla criminalità organizzata. Ingroia ribatte: "Da magistrato non sono abituato a ragionare sulle chiacchiere di paese. Ma Soffritti non è mai stato imputato né condannato". Il giorno dopo il leader di Rc rincara la dose con un comunicato stampa: "Soffritti non è assolutamente indagato, Lara Comi lavorava un po' di fantasia cercando di tirare fuori una boutade che si è subito sbriciolata alla prima verifica che noi avevamo già fatto, ma l'ha fatta anche la redazione di Servizio Pubblico. Non c'è neppure un'inchiesta che abbia riguardato Soffritti. Non so da quale chiacchiera di paese la Comi abbia tirato fuori queste maldicenze".