Destra e sinistra: l’editoriale di Michele Santoro


di | 24 Gen 2013

Destra e sinistra cantava Gaber. Il Signor G era forse un profeta? Grillo, Monti, Berlusconi e Bersani: cosa succederà alle prossime elezioni politiche? Nord e Sud andranno a braccetto con un nuovo senatùr leghista? Intanto nel Porcellum il bipolarismo sta morendo. L'editoriale di Michele Santoro per Servizio Pubblico.

Destra e sinistra

"Guardate Grillo e Monti. Il primo vorrebbe mandare in Parlamento il buonsenso della gente comune. Un po' come Lenin che voleva affidare il bilancio dello Stato ad una cuoca. Il secondo pensa che non sia possibile nessun governo se al centro non ha il sapere dei tecnici. Illuminati naturalmente dallo Spirito Santo" - spiega Santoro - "Poi c'è Berlusconi che dice: se vinco sarà io a trovare le soluzioni ai vari problemi. Vedrete in fin dei conti di vincere in Lombardia, magari anche in Sicilia. Così saranno ancora lombardi e siciliani a decidere le sorti di questo Paese. Come con Bossi e Maroni ministri Infine Bersani: lui sta fermo. Immobile. Non viene a Servizio, non manda nemmeno una cartolina. E' convinto che non si debba proprio mandarla questa cartolina, tanto prenderà il 51% in Parlamento. "Poi aprirò a Monti" dice Bersani. Insomma, col Porcellum il sogno di scegliere i governi e soprattutto i nostri rappresentanti sembra svanito definitivamente".