Chi è Francesco Leone, il capo della banda del sequestro Spinelli


di | 3 Gen 2013

Francesco Leone, uno degli autori del sequestro di Giuseppe Spinelli, è un professionista dei sequestri lampo. Eppure, lui e i suoi complici, lasciano sulla strada moltissime tracce. Le indagini sul caso del rapimento del fido ragioniere di Silvio Berlusconi.

Francesco Leone: chi è il capo della banda del sequestro Spinelli

Due persone entrano a casa Spinelli e sequestrano il ragioniere e la moglie. Verso le due di notte nell'appartamento arriva Leone: i coniugi notano subito le scarpe rosse con le stringhe nere che ha ai piedi. Un dettaglio determinante per le indagini. "Ho avuto la netta sensazione che la terza persona fosse il capo" racconta la moglie di Spinelli. Leone mostra un foglio, dice di avere informazioni utili per ribaltare la sentenza Mondadori. In cambio chiede a Berlusconi 35 milioni di euro. Nella ricostruzione di Servizio Pubblico le indagini della polizia: la traccia biologica che Leone lascia su una bottiglia, seduto al McDonald's, sarà decisiva per accoppiare il profilo genetico trovato a casa Spinelli.