Primarie del Pdl: monarchia o repubblica?


di | 25 Gen 2013

A Servizio Pubblico Giulia Innocenzi incalza Lara Comi e Mara Carfagna su liste, premier e primarie del Pdl. Il loro partito è una monarchia che si basa su bagni di folla?

Che fine hanno fatto le Primarie del Pdl

Alla fine Berlusconi è rimasto in sella e le primarie sono rimaste lettera morta. Ma cosa aveva detto proprio il Cavaliere in materia? In un videomessaggio del 25 ottobre 2012 sembrava voler lasciare il testimone e favorire il ricambio generazionale in casa Pdl...
Non ripresenterò la mia candidatura a Premier ma rimango a fianco dei più giovani che debbono giocare e fare gol. Ho ancora buoni muscoli e un pò di testa, ma quel che mi spetta è dare consigli, offrire memoria, raccontare e giudicare senza intrusività Con elezioni primarie aperte nel Popolo della Libertà sapremo entro dicembre chi sarà il mio successore, dopo una competizione serena e libera tra personalità diverse e idee diverse cementate da valori comuni. Il movimento fisserà la data in tempi ravvicinati (io suggerisco quella del 16 dicembre), saranno gli italiani che credono nell’individuo e nei suoi diritti naturali, nella libertà politica e civile di fronte allo Stato, ad aprire democraticamente una pagina nuova di una storia nuova, quella che abbiamo fatto insieme, uomini e donne, dal gennaio del 1994 ad oggi.