Gli studentati di Milano cadono a pezzi


di | 8 Feb 2013

Viaggio in uno degli studentati di Milano: a caro prezzo stanze fatiscenti. Il reportage di Monica Giandotti per Servizio Pubblico sugli alloggi universitari.

La situazione degli studentati di Milano

Finestre inesistenti o riparate alla bell'è meglio con lo scotch, blatte nei bagni, cucine rotte, termosifoni non funzionanti, acqua calda assente, una lavatrice ogni 70 persone. "Pago 250 euro al mese per una stanza che cade a pezzi. Quando chiamo a casa giù in Sicilia non racconto tutto" si sfoga una fuori sede. "Uno pensa di venire a Milano e vedere come vanno veramente le cose, vivere in una vera metropoli, ma tutto questo dov'è?".