Viaggio a Gstaad, Svizzera: la ricchezza non è per tutti


di | 8 Feb 2013

A Gstaad, in Svizzera, ci sono i multi-multi-miliardari, i millionaire e i ricchi. Indigenti? Non contemplati. Il reportage di Francesca Fagnani per Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro.

La ricchezza non è per tutti

Ma quante tasse si pagano da queste parti? Il punto di Repubblica sul referendum tenutosi in terra elvetica in materia:
Registrano una vittoria, ma anche una sconfitta, in Svizzera, gli avversari dei forfait fiscali, quelle reti acchiappa ricchi che, se da un lato hanno fatto la fortuna di numerosi comuni e di oltre 5.500 multimilionari stranieri, hanno contribuito a confinare la Confederazione nel ghetto poco raccomandabile delle piazze finanziarie offshore. Oggi, in due distinti referendum, mentre i cittadini del piccolo Cantone di Basilea Campagna hanno deciso di abolire questo privilegio, quelli del più popoloso Canton Berna hanno scelto di mantenerlo. Il privilegio si traduce in un'imposizione, basata sul tenore di vita e sulle spese del contribuente in Svizzera, non sul suo reddito reale, il più delle volte conseguito all'estero. Ciò che, ad esempio, consente alla rockstar francese, Johnny Hallyday, residente nel comune di Gstaad, sulle Alpi bernesi, di pagare poco più di mezzo milione di euro di tasse, a fronte di guadagni stimati sui 5 milioni. Oltre a lui, solo a Gstaad, beneficiano di un forfait 173 multimilionari, tra cui spiccano i nomi di Bernie Ecclestone, Roman Polanski e Vittorio Emanuele di Savoia.
Hai visto la prima puntata di ITALIA, il nuovo programma di Michele Santoro? Rivedila qui.