Grillo alla tv turca: “Il futuro? Tra cinque anni saremo più poveri ma più felici”


di | 20 Mar 2013

Beppe Grillo racconta come si immagina l'Italia tra 10 anni, sotto il segno delle 5 Stelle."Non è tempo di mediazioni, ma di rivoluzioni. Siamo un format a 5 Stelle, non un partito", è il messaggio di Grillo alla tv turca, intervistato dalla giornalista Selin Sanlin.

Grillo alla tv turca

Il leader del Movimento 5 Stelle racconta la sua idea di futuro. Dice: "Sarà un mondo dove forse per i primi quattro o cinque anni saremo più poveri ma più felici, questa è la base del nostro movimento". Grillo racconta la nascita del suo impegno politico, gli spettacoli da comico in cui denunciava le storture del sistema politico ed economico, poi l'incontro con Gianroberto Casaleggio: "Tra qualche tempo ogni cittadino potrà entrare nel suo Comune attraverso un monitor da casa sua. Metterà la sua password, seguirà le sue pratiche, potrà parlare con il sindaco e dire sì o no a una cosa che riguarda la sua città. Le grandi scelte saranno condivise dai cittadini, voteremo da casa. Combatterò perché tutto ciò avvenga davvero". Guarda anche GRILLO: "NON SIAMO MICA GESUITI"