Chi ha paura di Nino Di Matteo


di | 2 Apr 2013

Due nuove lettere anonime minacciano di morte Nino Di Matteo, il pm del processo sulla trattativa Stato-mafia. “Amici romani di Matteo Messina Denaro hanno deciso di eliminare Nino Di Matteo in questo momento di confusione istituzionale, per fermare questa deriva di ingovernabilità. Cosa nostra ha dato il suo assenso”. L’estensore dell'anonimo sostiene di essere uno dei membri del commando di morte, in grado di fornire notizie riservate sugli spostamenti del magistrato. Le misure di sicurezza per il magistrato sono state subito rafforzate e la Procura di Caltanissetta ha aperto un'indagine. Ecco cosa aveva detto Di Matteo pochi giorni fa nella requisitoria del processo al generale Mori, un’inchiesta che va di pari passo con quella sulla trattativa. 

Guarda Le telefonate tra Nicola Mancino e Loris D'Ambrosio
Guarda La deposizione di Mario Mori