Grillo a Sequals: “La fiducia dovevano darla a noi”


di | 20 Apr 2013

Beppe Grillo a Sequals per la campagna elettorale delle regionali del Friuli Venezia Giulia spara a zero su formazione del governo, elezioni del Presidente della Repubblica, crisi istituzionale e crisi economica. Le parole del leader del Movimento 5 Stelle dal palco del comune in provincia di Pordenone, paese di Primo Carnera.

Grillo a Sequals

"Quante persone in Italia si possono vantare di esportare il buon nome dell'Italia all'estero?" - arringa Grillo in riferimento al grande pugile che nacque proprio a Sequals - "Fatemi un nome, un nome solo. A chi dedichereste un monumento? Io vengo qua per dirvi che è in atto un giochino strano. Per fare il solito inciucio tra destra e sinistra hanno bisogno di un alibi, per dire 'Lo dovevamo fare alla luce del sole perché i grillini sono colpevoli dell'ingovernabilità'. Ci parlano di fiducia: dovevano darla a noi perché siamo il nuovo. E' quello che ho chiesto al presidente della Repubblica: in tre giorni avremmo tirato fuori una squadra di governo con nomi fuori dalla politica. Noi facciamo quello che diciamo. Ci ha risposto che non abbiamo i numeri. Come se nella storia avesse governato solo chi aveva i numeri. Craxi era capo del governo con l'8% dei voti".