Un paese fuori di testa


di | 9 Apr 2013

Speciale Servizio Pubblico Più
Ogni giorno in Italia chiudono mille imprese,  un disoccupato su cinque ha meno di 35 anni,  8 milioni di italiani si trovano al di sotto della soglia di povertà. In questo quadro la “casta” fatica a tagliarsi i privilegi mentre aumentano malessere e malcontento. È questo il drammatico bilancio di un anno e mezzo di governo Monti? Quali sono le conseguenze delle politiche di austerità? Abbiamo ancora uno stato sociale su cui fare affidamento? Dallo smantellamento del sistema sanitario nazionale alle infiltrazioni mafiose di Reggio Calabria,  dal sovraffollamento delle carceri alla disperazione dei piccoli imprenditori,  si racconta un’Italia che non ce la fa più,  che schiacciata dal peso della pressione fiscale sente di non poter contare sull’aiuto di un Stato che sembra sopraffatto da sé stesso:  “Un paese fuori di testa”