Aiutate la famiglia Guarascio


di | 17 Mag 2013

L'appello di Sandro Ruotolo: "Volevamo intanto ringraziarvi per la firma che avete messo sull'appello che abbiamo lanciato "Aiutate Martina": la figlia di Giovanni Guarascio, l’uomo di 64 anni che si è dato fuoco a Vittoria dopo aver visto vendere all’asta la propria casa, chiedeva il trasferimento della mamma in un centro ustionati, e con il vostro aiuto ce l'abbiamo fatta. E ora, il Comune ha aperto un conto corrente per raccogliere fondi, per permettere alla famiglia Guarascio di riacquistare la propria casa. Ma io faccio un ulteriore appello: Martina ha dovuto abbandonare gli studi, e questi soldi potrebbero permetterle di riprenderli. E credo che abbiamo un obbligo verso i nostri ragazzi: se a un giovane si nega la possibilità di andare all'università si nega il suo futuro e il futuro di quella terra. Proviamo a costruire una rete di solidarietà?"

SITO DEL COMUNE DI VITTORIA CON INFO SUL CONTO CORRENTE
TUTTI ALL'ASTA: IL REPORTAGE DI SANDRO RUOTOLO