Beppe Grillo e il tumore alla prostata


di , | 30 Mag 2013

Beppe Grillo chiude a piazza del Popolo la campagna elettorale per le elezioni comunali. Non si limita però a tirare la volata al candidato grillino al Campidoglio Marcello De Vito ma come suo solito spazia sull'attualità politica e non a 360 gradi. Nel corso del comizio cita la storia finita su tutti i giornali di Angelina Jolie che ha deciso di farsi togliere il seno per prevenire il cancro. E cita anche la storia dell'uomo che si è tolto la prostata per lo stesso motivo. Su questo il leader del Movimento 5 Stelle sembra avere le idee un po' confuse...  

Beppe Grillo e il tumore alla prostata

"La Jolie si è tolta i seni per paura del cancro, io ho conosciuto uno che si è fatto togliere la prostata per lo stesso motivo. Ma sapete qual è l’unico rimedio per questo male? Trombare. Bisogna eiaculare 21 volte al mese, lo dicono anche tutte le riviste specializzate" arringa Grillo dal palco, a metà tra una battuta e una verità pseudo scientifica. L'ex comico poi si rivolge alla ragazza che traduce con il linguaggio dei segni il comizio e le chiede: "Ma nel linguaggio dei sordi come lo traduci? Sono sordi, mica scemi...trombano pure loro!".