Villaggio Coppola, ghost town


di | 9 Mag 2013

Gli uomini della Camorra, per anni, hanno violentato questa terra, che una volta si chiamava terra di lavoro, costringendo centinaia di imprenditori ad abbandonare le loro aziende. Per loro la terra era solo un’enorme discarica in cui vomitare i veleni dell’industria del Nord. E pazienza se quelli che restano devono respirare il puzzo di quel vomito, tanto lì, a lavorare la terra, sono rimasti solo gli schiavi come Django. E chi se ne fotte se la merda, attraverso il fiume, inquina gli allevamenti di bufale, tanto alla fine poi c’è il mare, o quello che rimane dallo scempio dell’edilizia abusiva