Luca Risso e il video osè di Ruby


di | 27 Giu 2013

Gli investigatori della Procura di Milano hanno trovato questo video nel computer di Luca Risso, il compagno di Ruby Rubacuori. È girato all'interno del locale notturno Fellini di Genova. Il punto più alto dello spettacolo è l'apparizione sulla scena proprio di Ruby, ancora diciassettenne...

Luca Risso video

Per questo video Luca Risso è stato condannato a un anno di carcere dal tribunale di Genova. La cronaca del Corriere della Sera:
Luca Risso, il compagno di Ruby Rubacuori, all’anagrafe Karima El Marhoug, è stato condannato stamani dai giudici del tribunale penale di Genova a un anno di reclusione (con pena sospesa) per pedopornografia. Risso era stato trovato in possesso di video girati nella discoteca «Fellini» di Genova, di cui era titolare: nelle immagini, girate a ottobre 2010, si vedeva la sua fidanzata Ruby, allora 17enne, impegnata in uno spettacolo fetish di natura pornografica. Risso, difeso dall'avvocato Sandro Vaccaro, è stato invece assolto dall'accusa di avere organizzato lo spettacolo stesso: l’assoluzione è stata pronunciata con la formula della vecchia mancanza di prove. Il video era stato trovato nel computer di Risso durante l’inchiesta della procura di Milano battezzata «bunga bunga», che aveva per oggetto i festini nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore.