Giachetti sulla nuova legge elettorale: “Il Porcellum è duro a morire”


di | 4 Ott 2013

Letta dice che è Grillo che vuole tenersi il Porcellum, Grillo dice che invece è Letta. Roberto Giachetti, il deputato Pd che presentò la famosa mozione dello scandalo, racconta la sua versione dei fatti a Giulia Innocenzi.

Giachetti sulla nuova legge elettorale

Ecco cosa fu il No Porcellum Day di Giachetti:
"Il mio obiettivo è che il Senato approvi una legge, così come ha promesso in campagna elettorale, che abolisca il Porcellum e consenta agli elettori di scegliere i propri eletti e di avere una maggioranza che possa governare per cinque anni" spiega Giachetti. "Tutti dicono che se siamo in questa situazione è colpa del Porcellum: io ci ho già provato a maggio con una mozione, ma venne respinta. Se domani si andasse a votare, lo faremmo con questa legge in barba a tutto quello che è stato promesso agli elettori. La non violenza è anche informazione, per questo io voglio ringraziare di cuore Servizio Pubblico, Michele Santoro e tutti voi che mi date la possibilità di aggiornarvi su quello che accade. Abbiamo lanciato una manifestazione non organizzata per il 31 ottobre: il No Porcellum Day. Facciamo sentire alla politica che non siamo soltanto spettatori".
  L'INTERVENTO DI ALESSANDRA MORETTI: LA MOZIONE DELLA DISCORDIA M5S: PORCELLUM SI', NO, FORSE