La drammatica testimonianza del sommozzatore di Lampedusa


di | 6 Ott 2013

Sandro Ruotolo ha raccolto per Servizio Pubblico la drammatica testimonianza di un sommozzatore di Lampedusa: "Così tanti corpi che non sono riuscito a quantificarli".

Il sommozzatore di Lampedusa

Il racconto straziante di chi ha visto con i propri occhi la tragedia: "Il mio profondimetro ha segnato 49,4. Ci sono tanti, tanti corpi, non si quantificano. Sono uno sull'altro, in tutti i locali in cui abbiamo guardato ce n'era qualcuno. Dagli oblò, dai corridoi, si intravede sempre qualcuno. L'immagine che non andrà mai via dalla mia testa è quella di un ragazzo che durante l'imbracatura si è girato, il suo viso sembrava quasi chiedermi aiuto. Invece era già senza vita". GUARDA Strage di Lampedusa, parla il sommozzatore: “Nessuna traccia d’incendio”