Cacciari su Renzi: “Non sa cosa sia un partito”


di | 8 Nov 2013

Massimo Cacciari nutre dei dubbi sulla capacità di Renzi di guidare un partito come il Pd, spaccato fra molteplici correnti, anche per limiti di cultura politica. "Non sa cosa è un partito" attaccca il filosofo, che poi suggerisce: "Coltivi i rapporti con Letta, perché se il governo va a casa anche la sorte di Renzi e del partito sono segnate"

Cacciari su Renzi

L'analisi del filosofo sul percorso di riforme che servirebbe al sistema paese. "Stesso discorso per la Scuola. Perché non iniziamo una riforma seria al posto della sciagurata Gelmini? Dicendo autonomia piena dell'Università, abolizione del valore legale del titolo di studio e quindi rimangono in piedi solo le università che funzionano. Queste sono le riforme! Come per il discorso dei Comuni, accorpiamo tutti quelli sotto i quindicimila abitanti. Sai quanto risparmi? Voglio sapere da Renzi se avrà la maggioranza per fare queste riforme. Questi sono i nodi politici contro cui ci scontriamo da trent'anni. Su questi temi si sono incastrati tutti i governi di centrodestra e centrosinistra fino ad oggi. Io spero che Renzi ce la faccia ma vorrei sentirgli dire qualcosa sulle vere riforme". CACCIARI: IL PD? UN ABORTO RENZI CONTRO BELPIETRO LA VERSIONE DI MATTEO IN DIFESA DEL PD