Fini e il reato di clandestinità


di | 12 Nov 2013

Gianfranco Fini risponde alle domande di Sandro Ruotolo sulle politiche d'immigrazione e il reato di clandestinità. "Rivedrei la Bossi-Fini, ma il reato di clandestinità non va abolito, è un falso problema" spiega l'ex leader di An e Fli. Che poi chiama in causa l'Europa: "Chi oggi viene in Italia e muore nel Mediterraneo non è partito per trovare lavoro, ma per sopravvivere. L'UE deve concedere l'asilo umanitario, è l'unica soluzione ai drammi del Mediterraneo".