Grillo a Matera su debito, euro e Europa: “Non ci stiamo più”


di | 14 Nov 2013

"Dobbiamo andare a Bruxelles e dire che non ci stiamo più! Voglio un piano B, dobbiamo ridiscutere il debito, rinegoziare i trattati! Siamo stritolati da un debito che non è il nostro. Non ci stiamo più. Il mio interlocutore non è la Merkel. Ma la Spagna, la Grecia, l'Irlanda. Sono quelli che patiscono come noi". Ecco il video del comizio di Beppe Grillo a Matera in piazza Vittorio Veneto in vista delle elezioni regionali in Basilicata.

Grillo a Matera

Questa la cronaca del quotidiano locale Sassilive.it:
"Il movimento non è di destra e non è di sinistra, semplicemente perché il movimento sta sopra, sta oltre. Se un’idea è buona non può essere di destra e di sinistra e noi vogliamo portare in Parlamento tante buone idee per cambiare l’Italia". [...] Tutti i candidati che se saranno eletti non prenderanno gli stipendi d’oro della casta ma solamente 2500 euro al mese. A chi paragona il voto per il Movimento di Beppe Grillo ad un salto nel buio il leader genovese ha risposto: “Meglio che un suicidio assistito con i vecchi politici al potere”. Il direttore del Consorzio Pane di Matera IGP ha consegnato a Beppe Grillo un altro pezzo del buon pane di Matera da 5 chili e il comico genovese ha colto l’occasione per scherzarci su. “E’ questo il nostro rimborso elettorale!”.