Morire di carcere


di | 7 Nov 2013

Parla Patrizia Savoca, moglie di Alfredo Liotta, l'ergastolano trovato morto nel carcere di Siracusa nel luglio del 2012. Liotta era malato di anoressia, rifiutava il cibo ed era arrivato a pesare 40 chili. Eppure pochi giorni prima era stato dichiarato compatibile con il regime di detenzione in carcere: la sua storia è una delle tante che raccontano di un sistema inceppato, incapace di garantire minime condizioni di umanità ai reclusi.