Napo Orso Capo: l’editoriale di Marco Travaglio


di | 21 Nov 2013

Alan Friedman rivela che Napolitano contattò Monti già a giugno 2011, cinque mesi prima delle dimissioni di Berlusconi, sondandone la disponibilità a diventare premier. Marco Travaglio ripercorre tutte le decisioni controverse del Presidente di tutto nel suo editoriale per Servizio Pubblico.

Napo Orso Capo

Ma cosa disse Friedman? Scrive QN
L'anticipazione di un brano del libro di Alan Friedman "Ammazziamo il gattopardo", pubblicata stamattina dal Corsera, ha scatenato un putiferio sul Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che ha travalicato anche i confini nazionali essendo apparso anche sul Financial Times. Una rivelazione che mette a dura prova gli incerti equilibri della politica: in sostanza già nell’estate del 2011 Giorgio Napolitano pensava a sostituire l’allora premier Berlusconi con il Professore Mario Monti, e aveva sondato l’opinione del diretto interessato. In tutto ciò anche Beppe Grillo e M5S mette la carica, cavalcando la vicenda. In pratica solo il Pd è rimasto a difendere apertamente il Colle e parla di 'gazzarra'.