Palermo con Di Matteo


di | 18 Nov 2013

"Di Matteo, Tartaglia e Scarpinato, siete voi il nostro Stato". E' lo slogan più urlato dalla testa del corteo di circa 2000 persone a sostegno dei magistrati antimafia di Palermo, minacciati da Totò Riina. Il corteo, partito dal teatro Massimo, ha attraversato via Maqueda e i quattro Canti di città, direzione Palazzo delle Aquile, sede del comune di Palermo.