Letta contro i populismi: il discorso alla Camera – VIDEO E TESTO


di | 12 Dic 2013

Nel suo discorso alla Camera, Enrico Letta si scaglia contro i populismi: “Chi vuole isolare l'Italia, chi cerca consenso con il populismo non voti la fiducia.” E sull’Europa: “Senza Ue ripiombiamo nel medioevo”.

Letta contro i populismi

Qui un passaggio del discorso del presidente del Consiglio:
Signor Presidente, onorevoli senatori, il Paese - e vado a concludere - è stremato dai mille conflitti di una politica ridotta a cannoneggiamenti continui da un fronte all'altro, una politica tanto più rissosa quanto più immobile, ripiegata su se stessa, sorda ai veri interessi di chi dovrebbe rappresentare: gli italiani. Questa è l'occasione giusta per dire basta. L'appello che rivolgo a tutti quanti siedono in quest'Aula lo rivolgo in primo luogo a me stesso: basta con la politica da trincea, concentriamoci finalmente solo su ciò che dobbiamo fare, sulle risposte concrete che il Paese si sta persino stancando di chiederci e che invece ha il pieno diritto di rivendicare: le risposte che si attendono le donne (e so bene che il nostro decreto contro il femminicidio è importante, ma è sul terreno delle pari opportunità, della vera applicazione delle pari opportunità, che dobbiamo muovere in maniera sempre più incisiva); le risposte che dobbiamo dare in materia di ambiente; le risposte che dobbiamo dare in materia di contrasto alle mafie, di quel presidio all'ordine pubblico e della legalità che in questi mesi è stato uno dei capisaldi della nostra azione; le risposte che passano per ulteriori investimenti seri nella scuola, nella ricerca, nella cultura e nell'università.