La difesa di Fiorito


di | 17 Gen 2014

La Regione Lazio, vista da Franco Fiorito, pare non abbia dimezzato le spese, ma le abbia ridotte solo di 300 euro: "Si incassa più di prima"

La difesa di Fiorito

Da sindaco di Anagni avrebbe dispensato favori a tutti, ai vivi ma anche ai morti: il conto totale fa 27.000 preferenze. La zia prova a difenderlo: "Ha fatto tanto del bene. E non aveva bisogno di rubare". Al bar il coro è unanime: "Sono tutti Fiorito, si devono vergognare tutti. Anzi Franco ha scoperchiato il vaso, con lui si sono accaniti. Le undici case? E chi le ha viste?".