Berlusconi e il gioco delle 3 carte


di | 13 Feb 2014

“Il gioco delle tre carte: Carta A, si fanno le elezioni e le vince Berlusconi. Carta B, si fanno le elezioni e le vince Renzi, che non vede il Cavaliere come un arcinemico ma come un competitor, quindi si scriverebbe un altro libro. Carta C, si va alle elezioni con la legge elettorale della Consulta, e a quel punto Berlusconi servirebbe comunque per poter andare avanti. A, B, C, Berlusconi è sempre lì.” L’analisi di Giuliano Ferrara, intervistato da Luca Bertazzoni