Espulsione dei dissidenti: il videomessaggio di Grillo


di | 26 Feb 2014

Espulsioni dissidenti Beppe Grillo. Oggi il voto in rete sull'espulsione dei dissidenti Orellana, Battista, Bocchino e Campanella. Questo il video messaggio del leader che accompagna il post sulla votazione. "Saremo di meno, ma saremo più coesi. Spero che la rete approvi l'espulsione. Abbiamo la battaglia delle elezioni europee, non possiamo permetterci di parlare ancora di gente che bisbiglia ai giornali. Noi andiamo avanti con cuore e coraggio e vinceremo".

Espulsioni dissidenti Beppe Grillo

L'intervista a Francesco Campanella. Le parole del senatore espulso dal Movimento 5 Stelle: "Io una volta lo dissi a Grillo in assemblea. Gli ho chiesto che non avevo capito il livello di democrazia all'interno di questo Movimento. E lui mi rispose quella che ci possiamo concedere in questo momento". E sulle accuse di voler dare una mano al governo Renzi e di volersi creare un bacino di voti autonomo l'ex senatore grillino risponde: "È una malafede agghiacciante, sono scappato dai partiti 14 anni fa e mi sono ritrovato gli stessi problemi in un Movimento nuovo. Faremo un gruppo parlamentare autonomo, lo spero. Il Movimento post ideologico pragmatico che abbiamo proposto alla gente si è chiuso in un'atmosfera da guerra fredda. Vieni guardato male se parli con esponenti di alti partiti. Il Movimento gestito in questo modo è stabilizzante per il sistema. Urlano, dicono agli altri di vergognarsi ma alla fine si vota e non riescono a mettere in contraddizione le altre forze politiche che hanno molte crepe. C'è un atteggiamento da campagna elettorale permanente".