La fiducia di Renzi: “Non ho l’età ma idee innovative”


di | 24 Feb 2014

La fiducia di Renzi al Senato. I momenti più importanti del discorso del premier: "Chiediamo la fiducia perché serve un cambio radicale e idee innovative". Poi il riferimento a Beppe Grillo: "A differenza di qualche leader noi siamo orgogliosi di essere democratici". Il video della versione integrale del discorso. "Non ho l'età, ma idee innovative. Il Paese chiede scelte radicali. Ci impegniamo a meritare la fiducia come Governo, perché pensiamo che l'Italia abbia la necessità urgente e indifferibile di recuperare la fiducia come condizione per uscire dalla situazione di crisi in cui ci troviamo. Il nostro è un Paese arrugginito, un Paese impantanato. Incatenato da una burocrazia asfissiante, da regole, norme e codicilli che paradossalmente non eliminano l'illegalità. Senza dover risalire alle grida manzoniane, l'idea che le norme che si sono succedute nel corso degli anni non abbiano prodotto il risultato auspicato è sotto gli occhi di tutti".

La fiducia di Renzi al Senato

Matteo Renzi: "Eppure, oggi chiedere la fiducia significa proporre una visione audace, unitaria e per qualche aspetto anche - spero - innovativa. Parte dal linguaggio della franchezza con la quale comunico fin dall'inizio che vorrei essere l'ultimo Presidente del Consiglio a chiedere la fiducia a quest'Aula. Sono consapevole della portata di questa espressione, e anche del rischio di farla di fronte a senatrici e senatori che certo non meritano per qualità personale il ruolo di ultimi senatori a dar e la fiducia a un Governo, ma è così. Non lo sta chiedendo un Governo: lo sta chiedendo un Paese, l'Italia".