Enrico Letta in Kuwait: storia di un accordo


di | 6 Feb 2014

"Per emiri e sceicchi del Kuwait, 500 milioni sono lo 0,2% del patrimonio del fondo del Paese, pari a 220 miliardi di euro". Il primo dei due editoriali di Gianni Dragoni per Servizio Pubblico è dedicato al viaggio di Enrico Letta.

Enrico Letta in Kuwait

Riporta l'Ansa:
"Quello che abbiamo discusso e realizzato merita i discorsi delle grandi occasioni: torniamo a casa con realizzazioni senza precedenti, questo è il colpo finale". Così il premier Enrico Letta commenta l'accordo tra il fondo strategico italiano e il fondo kuwaitiano Kia (Kuwait Investment Autority), per 500 milioni di investimenti da Kuwait in Italia. Si tratta del "fondo più antico del mondo", che investirà 500 milioni di euro nel fondo strategico italiano per supportare le imprese italiane e quindi la crescita ed il lavoro. "E' talmente importante che merita i discorsi delle grandi occasioni", ha aggiunto il premier italiano, ribadendo che "500 milioni di euro, messi tutti in un colpo, per capitalizzare il Fondo Strategico Italiano (Fsi) di Cassa Depositi e Prestiti" dimostra che "l'Italia è un paese affidabile".  Il Kuwait ha "creduto alla stabilita' del nostro paese". Queste risorse "serviranno alle imprese italiane per essere più forti e superare i problemi di credit crunch: sono la migliore risposta al disfattismo imperante nel nostro paese: fuori dall'Italia credono in noi". E serviranno a "creare molti posti di lavoro", ha ribadito.