Belpietro su Renzi: assunto, candidato e pensionato


di | 20 Mar 2014

Maurizio Belpietro su Renzi. Il giornalista traccia il percorso storico del Presidente del Consiglio. Da quando ha iniziato a lavorare inquadrato come Co.co.co. nell'azienda di famiglia, fino ai giorni nostri.

Belpietro su Renzi: una cronistoria

Il racconto del giornalista: "Prima di fare politica come presidente della Provincia di Firenze Renzi lavorava per l'azienda di famiglia che si occupa della distribuzione di giornali. Il suo inquadramento era quello di una collaborazione coordinata continuativa. Come Co.co.co ha lavorato per nove anni nell'azienda di famiglia. Nell'ottobre 2003 si comincia a parlare di Renzi come possibile presidente della Provincia. Vende la quota che possedeva dell'azienda ai genitori. Non è più socio, non è più Co.co.co ma viene assunto come dirigente dell'azienda di famiglia. Due giorni dopo l'assunzione, la Margherita, il suo partito, lo indica come candidato per la presidenza della provincia di Firenze. Da quel momento i contributi di Renzi vengono pagati dal pubblico. Abbiamo fatto un calcolo su quanto sia costato in questi dieci anni e possiamo dire 300 mila euro. Lui avrà la pensione che il pubblico ha pagato".