Di Battista e la democrazia all’interno del M5S


di | 6 Mar 2014

Espulsioni nel Movimento 5 Stelle. Alessandro Di Battista difende la decisione di espellere i 5 senatori dal gruppo 5 Stelle. "Il nostro movimento fa della compattezza la sua forza, se non vuoi portare avanti questo onorevole compito è giusto dimettersi e dare spazio a chi vuole stare in trincea".

Espulsioni nel Movimento 5 Stelle

L'analisi di Marco Travaglio: "Secondo me le espulsioni fatte da Grillo e Casaleggio sono antidemocratiche. Il vero problema è che in Italia non esiste una vera democrazia all'interno di nessun partito. Non si risolve il dissenso con le espulsioni. Gli altri partiti però scelgono i parlamentari a propria immagine e somiglianza risolvendo così il problema del dissenso. Sono due forme di anti democrazia che non vanno bene".