Meloni: La spending e il problema della crescita


di | 13 Mar 2014

Giorgia Meloni sulla spending review. Le scelte di Renzi e Cottarelli sui tagli alla spesa pubblica e il capitolo pensioni. "Mi fa piacere che dopo anni e anni di rigore ci sia un Presidente del Consiglio che si ponga il tema della crescita. Questo è condivisibile, il problema è come lo si fa. E qui veniamo al tema del taglio della spesa pubblica. C'è questa simpatica diatriba fra Renzi e Cottarelli sull'effettivo ammontare dei tagli. Renzi continua a dire sette miliardi mentre Cottarelli dice tre".

Giorgia Meloni sulla spending review

"Cottarelli ieri è andato in Senato e ha parlato di questo taglio sulle pensioni. Questo è un grande tema. Se tu dici voglio colpire il 15% delle pensioni stai dando la platea di riferimento. In Italia l'83% dei pensionati prende una pensione inferiore a 1500 euro. Quindi quando dico che voglio colpire il 15 % sto dicendo che voglio colpire quelli che prendono una pensione superiore a 1500 euro lorde al mese. Sarebbe vergognoso perché lo farebbero gli stessi che hanno bocciato la nostra proposta di legge per la revoca delle pensioni d'oro. Cioè individuare un tetto di 5000 euro e per la parte eccedente non chiedere il taglio secco ma il ricalcolo dei contributi. Con questo metodo ci mettiamo al riparo dalla Corte Costituzionale. Se qualcuno oggi in Italia prende una pensione di 90 mila euro al mese per la quale non ha versato i contributi non è un diritto acquisito ma un sopruso".