Meloni: la sinistra è amica di Bruxelles


di | 13 Mar 2014

Giorgia Meloni contro Renzi. Secondo la parlamentare di Fratelli d'Italia, la sinistra è colpevole di essere stata completamente a favore delle direttive tedesche in Europa. "La sinistra è amica di Bruxelles, io vorrei rappresentare una destra amica dell'Italia. E non una destra amica di Bruxelles. Perché noi li abbiamo visti i risultati di questa amicizia degli italiani nei confronti della Commissione europea. È stata una sottomissione continua agli interessi della Germania da parte di governi che ci venivano spediti direttamente dall'Europa. Abbiamo eseguito pedissequamente gli ordini dell'Europa e da Monti in poi tutti i dati macroeconomici sono peggiorati. Quando è arrivato Monti il debito pubblico era al 120%, adesso è al 133%".

Giorgia Meloni contro Renzi

"Renzi non è diverso dagli altri. Sono rimasta inorridita quando ho sentito da Renzi che andrà con il Jobs Act in mano dalla Merkel. Ma si è mai visto un capo di una nazione sovrana andare in giro per l'Europa da un suo parigrado per farsi approvare le riforme che intende fare in patria. La Merkel dovrebbe occuparsi degli interessi dei tedeschi e Renzi degli interessi degli italiani. Renzi ha scelto di fare il suo inchino alla Schettino alla Merkel il 17 marzo, il giorno in cui noi celebriamo l'unità nazionale, la nostra autonomia e la nostra indipendenza".