Giuseppe Remuzzi: cosa funziona nella sanità


di | 20 Mar 2014

Giuseppe Remuzzi sulla sanità italiana: "Ecco cosa funziona, tante situazioni critiche, ma nel nostro Paese ci sono eccellenze".  Il paragone fra il sistema sanitario italiano e quello americano. Eccessi di liberismo e sanità privata senza protocolli di intesa.

Giuseppe Remuzzi sulla sanità

L'analisi del direttore dell'Unità di Nefrologia dell'Ospedale di Bergamo dal 1999. "In America tutti gli ospedali sono privati salvo quelli per i veterani del Golfo e del Vietnam. Il servizio sanitario per la gente è un dramma. Hillary Clinton non è riuscita a metterlo a posto. E Obama passerà alla storia per la riforma sanitaria che è una piccola cosa. I bambini neri e gli ispanici muoiono di più nelle periferie degli Stati Uniti che a Nairobi. E questo è il risultato del liberalismo portato all'eccesso".

Cosa funziona in Italia

Giuseppe Remuzzi: "In Italia ci sono realtà di salute meravigliose. E non c'è malattia per cui in Italia non ci sia una persona che compete con i migliori del mondo. Le strutture private non hanno il pronto soccorso, il pubblico lo fa ma dobbiamo migliorarlo. Nella medicina conta l'efficacia. Quanti malati abbiamo guarito? Quanti sono stati meglio grazie al nostro intervento? Abbiamo iniziato a far operare i nostri chirurghi al pomeriggio e stiamo lavorando per farli operare di notte. Però ci vogliono le persone e le risorse".