Renzi: “Le riforme? Le facciamo per noi, non per la UE”


di | 17 Mar 2014

Matteo Renzi sulle riforme. Il premier italiano a margine dell'incontro con Angela Merkel puntualizza sul percorso di riforme che intende intraprendere: "Le faremo per noi, non per la UE, anche se farle insieme è bello".

Renzi sulle riforme

"È stata l'occasione per illustrare un progetto di riforme molto ambizioso, molto coraggioso. Le riforme le chiedono i nostri figli. Tutti abbiamo da guadagnare dalle riforme. È giusto per noi e non perché ce lo chiede Bruxelles. I rapporti con il governo tedesco sono molto importanti. Abbiamo raccontato le misure sul lavoro, sullo sviluppo economico, sul regime fiscale e anche sul processo istituzionale".

Angela Merkel su Renzi

La cancelliera sul programma di riforme del premier italiano. “Un programma strutturale di riforme molto ambizioso che accogliamo in maniera positiva. Per me è diventato chiaro che l’Italia ha ben presente il patto di stabilità. Sa che c’è bisogno di crescita e stabilità. Abbiamo molte visioni comuni. Auguro tutto il bene alla sua amministrazione”.

Il vertice sulla disoccupazione

Angela Merkel: "I rapporti fra Italia e Germania sono importanti. Con le elezioni europee ci saranno dei progetti importanti da portare a termine. L'Italia avrà la presidenza del vertice sulla disoccupazione giovanile e spero che questo porterà una stretta collaborazione".